Accesso ai servizi

Lunedì, 08 Febbraio 2021

Giorno del ricordo: deposizione della corona al monumento, libri per le scuole ed eventi online



Giorno del ricordo: deposizione della corona al monumento, libri per le scuole ed eventi online


Eventi online, ma anche la tradizionale cerimonia della deposizione della corona di fiori al monumento di via Vittime delle Foibe: il 10 febbraio ricorre il Giorno del Ricordo, istituito in memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo istriano-dalmata. Il calendario delle iniziative organizzate dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’Unione degli Istriani si apre alle ore 10,00 con la consegna dei libri donati proprio dall’Unione Istriani alle biblioteche delle scuole leinicesi, così da offrire uno spunto di riflessione sull’argomento, sull’esempio di quanto già realizzato pochi giorni fa in occasione della Giornata della Memoria.

 

Alle ore 11,00 in forma rigorosamente statica e senza la partecipazione del pubblico, si terrà la cerimonia di deposizione della corona di fiori davanti al monumento in via Vittime delle Foibe.

 

Durante tutta la giornata del 10 febbraio, saranno pubblicati sul profilo istituzionale di Facebook del Comune di Leini contenuti dedicati alla ricorrenza, in particolare un dialogo tra il Sindaco Renato Pittalis ed Enrico Brandmayr, storico dell’Unione Istriani.

 

Nell’atrio del Teatro Pavarotti verranno proiettati su un grande schermo filmati e immagini dell'epoca che potranno essere seguiti dall’antistante piazza Vittorio Emanuele II, come già in occasione della Giornata della Memoria.

 

L’Unione degli Istriani, che annovera 13.000 soci, si distingue per la totale apartiticità dell’associazione, sia nei dettami statutari – chi riveste cariche sociali non può avere ruoli attivi nell’ambito politico a qualsiasi livello – sia nella linea d’azione assolutamente indipendente e slegata da ogni dettame politico o partitico.

Il periodico “Unione degli Istriani”, bollettino ufficiale dell’associazione, propone un’informazione chiara e trasparente, del tutto slegata da condizionamenti di sorta.

L’Unione degli Istriani organizza incontri pubblici a Trieste e nel resto della penisola per sensibilizzare e, soprattutto, informare l’opinione pubblica e gli esuli circa l’evoluzione dell’attualità e della storia relativa alla loro tragedia, ponendo particolare rilievo a quei temi considerati maggiormente prioritari per il mondo dell’esodo: beni cosiddetti abbandonati, restituzioni, indennizzi, giustizia amministrativa.

L’organizzazione, inoltre, cura seminari e conferenze di carattere storico-scientifico in collaborazione con i principali istituti di ricerca, le università e gli archivi di stato, lavorando sovente con le pubbliche amministrazioni in occasione della ricorrenza del 10 Febbraio, Giorno del Ricordo delle Vittime delle Foibe e dell’Esodo, anche con l’allestimento di proprie esposizioni tematiche di carattere storico.

L’Unione degli Istriani è estremamente attiva sul fronte estero, oltre che nazionale, essendo una dei soci fondatori e promotori della nascita dell’Unione Europea degli Esuli e degli Espulsi (UESE), ed avendo avviato un programma di partenariato con organizzazioni straniere.

 

In allegato la locandina con il programma completo.

Documenti allegati:

Area Tematica: