Accesso ai servizi

Giovedì, 22 Ottobre 2020

APPLICAZIONE D.P.C.M. 18 Ottobre 2020 e D.P.G.R. n. 111 del 20.10.2020 Disposizione attuativa per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19



APPLICAZIONE D.P.C.M. 18 Ottobre 2020 e D.P.G.R. n. 111 del 20.10.2020
Disposizione attuativa per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19


APPLICAZIONE D.P.C.M. 18 Ottobre 2020 e D.P.G.R. n. 111 del 20.10.2020

Disposizione attuativa per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19

 

Si richiamano le seguenti misure attuative urgenti di contenimento del contagio sull'intero territorio comunale in

vigore dal 19 Ottobre 2020 fino al 13 Novembre 2020 a seguito del DPCM e DPGR richiamati in oggetto.

 

  1. Le attività commerciali al dettaglio si svolgono a condizione che sia assicurato, oltre alla distanza interpersonale di almeno un met ro, che gli ingressi avvengano in modo dilazionato e che venga impedito di sostare all'interno dei locali più del tempo necessario all'acquisto dei beni, nel rigoroso rispetto dell' art icolo 1, comma 6, lettera dd, e dell ' alle gato 11 del D.C.M. del 13 Ottobre 2020 e delle schede tecniche "Commercio al dettagli o" e "Commercio al dettaglio su  aree  pubbliche  (mercati  e  mercatini  degli  bobb isti) " contenute nelle "Linee guida per la riapertura delle Attività Economi che, Produttive e Ricreative" approvate in data 08.10.2020.

E' confermata la chiusura di qualunque esercizio di vendita al dettaglio (compresi i pubblici esercizi )

- anche tramite apparecchi automatici purché non riservati alla rivendita di generi di  monopolio -  dalle ore  0,00 alle ore 5,00, salva l' attività delle farmacie.

E' vietata l'apertura delle grandi superfici di vendita e delle attività annesse o pertinenti, superiori a metri quadri 2.500, nelle giornate di sabato e di domenica , fatti salvi il commercio di generi alimentari , gli studi medici , i pubblici esercizi, le rivendite di monopoli , le edic ole;

 

  1. Le attività dei servizi di ristorazione, di cui all' 1 co. 1 lett. ee) del D.P.C.M. del 13 Ottobre 2020, così come sostitui to dal D.P.C.M. del 18 Ottobre 2020, (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), devono osservare le seguenti prescrizioni:

    1. l'apertura è consentita dalle ore 5,00 sino alle ore 24,00 con consumo al tavolo, e con un massimo di sei persone per tavolo, e sino alle ore 18.00 in assenza di consumo al tavolo ;

    2. i ristoranti devono integrare l'elenco dei soggetti con prenotazione con l ' elenco dei soggetti che non hanno prenotato, mantenendolo per un periodo di 14 giorni;

    3. resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l'attività di confezionamento che di trasporto, nonché, fino alle ore 24,00 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze;

    4. è fatto divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche - anche tramite apparecchi automatici

- dalle ore 21,00 alle ore 7,00 agli esercenti di attività commerciali al dettaglio, agli esercenti di attività di somministrazione di alimenti e bevande ed ai circoli culturali e sociali;

  1. è fatto obbligo per gli esercenti di esporre all'ingresso del locale un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale medesimo, sulla base dei protocolli e delle linee guida vigenti;

 

  1. Le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo sono consentite dalle ore 8,00 alle ore 21,00 nel rigoroso rispetto dell'articolo 1, comma 1, lettera 1, del D.P.M. del 13 Ottobre 2020 come modificato e integrato dal D.P.C.M. del 18 Ottobre 2020 e della scheda tecnica "Sale slot, sale giochi, sale bingo e sale scommesse" contenuta nelle "Linee guida per la riapertura delle Attività Economic he, Produttive e Ricreative" approvate in data 08.10.2020, salvo il rispetto degli orari previsti dall'Ordinanza sindacale n. 128 del 17.11.2016;

 

  1. Le attività inerenti ai servizi alla persona sono consentite nel rigoroso rispetto dell'articolo 1, comma 6, lettera gg, del D.P.M. del 13 Ottobre 2020 e della scheda tecnica  "Servizi  alla  persona"  contenuta  nelle "Line e guida per la riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreat ive" approvate in data

08.10.2020; resta fermo lo svolgimento delle attività inerenti ai servizi alla persona già consentite sulla base del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 aprile 2020;

 

  1. I servizi bancari, finanziari, assicurativi nonché l'attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agro-alimentare comprese le filiere che ne forniscono beni e servizi sono consentiti nel rigoroso rispetto dell'articolo l ,comma 6, lettera hh, del D.P.M. del 13 Ottobre 2020;

 

  1. Le attività delle strutture ricettive sono esercitate nel rigoroso rispetto dell'articolo 1 , comma 6, lettera nn, del D.P.C. del 13 Ottobre 2020 e della scheda tecnica "Attività ricettive" contenuta nelle "Linee guida per la riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative";

 

  1. Le attività che abbiano luogo in sala da ballo e discoteche e locali assimilati, all'aperto o al chiuso restano sospese nel rispetto di quanto disposto all' art icolo 1 ,comma 6, lettera n, del D.P.C.M. del 13 Ottobre 2020; Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all'aperto. Le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose sono consentite con la partecipazione massima di 30 persone nel rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti;

L'Ufficio commercio rimane disponibile per qualsiasi informazione e/o comunicazione per via telefonica a1 seguenti numeri 011.9986306/316/366.

La verifica ed il rispetto delle presenti disposizioni e demandata agli ufficiali e agenti di polizia giudiziaria.
Documenti allegati:

Area Tematica: